fvg bike
LIGNANO SABBIADORO
3 giorni

Una pennellata d’oro tra il mare e il cielo. 8 Km di spiaggia. Sabbia ne e mare frizzante. Più di 100 ettari di pineta. Servizi d’eccellenza e intrattenimento. Wi-Fi. VIP areas.
Una scelta tra più di 100 alberghi, appartamenti e villaggi. 4 porti turistici e numerosi servizi ideali per l’organizzazione di regate, nelle diverse classi. Inarrestabile night life. Grandi eventi musicali e sportivi. Per i più piccoli, 6 parchi tematici e divertimento. Mini club. Percorsi ciclabili e passeggiate sul lungolaguna. Bandiera Blu d’Europa. Questa è Lignano Sabbiadoro, ma è anche molto altro ancora. L’o erta alberghiera a prezzi contenuti, soprattutto in periodo di bassa stagione, permette un notevole risparmio.

GIORNO 1°

Arrivo in hotel, incontro con la guida e cena

L’hotel Alisei*** si trova al centro di Lignano Pineta, un’area verdeggiante in cui rilassarsi e recuperare dopo una giornata in bici. L’accoglienza familiare dello sta , la cura della ristorazione e l’attenzione ai dettagli vi attendono in questo luogo confortevole, in cui l’energia del mare incontra la genuinità della terra friulana.

Servizi dell’hotel: camere da 1 a 4 posti letto, ristorante interno, menù “dello sportivo” su richiesta, parco, piscina, deposito e area per lavaggio bici, servizio lavanderia, wi , piccola o cina o meccanico nelle vicinanze, merende/snack su richiesta, lunch box su richiesta, pet friendly, camere accessibili, parcheggio privato gratuito.

GIORNO 2°

LAGUNA BIKE. STORIA, BOSCHI E NATURA

Lunghezza percorso bike : 22 km
Dislivello: ---
Tipo di percorso: asfalto / ciclabile / sterrato
Type of bike recommended / Tipo di bici: city bike or MTB

Un tour sull’acqua potrebbe far sorridere, ma è proprio vero! Con il nostro Motoscafo Pinta attraverserete con la vostra bicicletta la splendida laguna di Marano, per poi inoltrarvi nel cuore della riviera friulana, tra boschi e vigneti, incrociando chiesette di campagna e altri gioielli nascosti.

Partenza dall’hotel. Si attraverserà la cittadina balneare per poi imboccare la pista ciclabile sterrata che costeggia la laguna, no alla vecchia darsena.

Si salpa con il motoscafo Pinta! Escursione in laguna e nella Riserva Naturale delle Foci dello Stella. La navigazione durerà circa 45 minuti.

Visita dei tipici casoni dei pescatori.

Sosta alla Bilancia di Bepi sul ume, per scoprire lo storico e tradizionale metodo di pesca in laguna.

Inizio del percorso in bici per raggiungere Marano Lagunare. La lunghezza del percorso in bicicletta è di circa 22 km di pianura su strade sterrate. Durante il percorso si attraversa la Selva Arvonchi , uno dei pochi boschi planiziali rimasti nella Bassa Friulana.

Arrivo a Marano Lagunare dove potrete gustarvi un ottimo 2East Picnic, a base di prodotti tipici regionali.

Partenza in motoscafo per rientrare a Lignano attorno alle 13:30

GIORNO 3°

LAGUNA BIKE: PEDALANDO NELLA STORIA

Lunghezza percorso bike : 35 km
Dislivello: ---
Tipo di percorso:  asfalto / ciclabile / sterrato
Tipo di bici: city bike or MTB

Un’escursione alla scoperta della natura selvaggia e incontaminata che rende questa area del Friuli Venezia Giulia unica nel suo genere. I Magredi nascono nella zona dove i torrenti Cellina e Meduna scompaiono alla vista dell’occhio e continuano il loro percorso sotto la super cie ghiaiosa che contraddistingue l’area, no ad unirsi e proseguire verso il mare.

Partenza dalla piazza di Cordenons per andare rapidamente alla ricerca del greto del ume Meduna e costeggiarlo tramite facili piacevoli e divertenti single track da improvvisare ogni volta, proprio a causa della natura torrentizia del corso d’acqua, che cambia il suo percorso col passare degli anni. Si attraversa il ume proprio nella zona di congiunzione del Meduna col Cellina.

Sosta alla Cantina Magredi, visita e pranzo in mezzo al vigneto.

Dopo pranzo proseguimento in direzione NORD, attraversando il paese di Domanins per ritornare poi in prossimità del greto del ume.

Si attraversa il Cellina nella sua parte più più incontaminata sempre tramite strade sterrate. Si raggiunge il greto del Meduna costeggiandolo ancora verso NORD per qualche km no ad attraversarlo circa all’altezza di Vivaro, proprio nel cuore dei Magredi. Da lì si vira nettamente verso SUD costeggiando l’altro versante del greto del ume in leggera discesa no a “perdersi” nell’intricato groviglio di stradine che caratterizza la zona.

Rientro a Cordenons e trasferimento in bus in hotel.

Quote da: € 190,00

SCARICA IL PROGRAMMA