Pacchetto termale ad Arta Terme

  8 giorni/7 notti

Quota di partecipazione a partire da      495,00            

(Minimo 25 partecipanti)

Supplemento singola a partire da               125,00

 

La quota comprende: 

- sistemazione in hotel 3 stelle ad Arta Terme (Grand Hotel Gortani*** o similare), con trattamento di mezza pensione bevande incluse (con n° 1 cena a base di erbe e funghi raccolti dai partecipanti); - n° 3 pranzi in hotel bevande incluse, n° 1 pranzo in malga, n° 1 pranzo in rifugio; - visita guidata al borgo di Sutrio ed al presepe di Teno n° 4 servizi di accompagnamento curati da un greeter locale a: malga Pramosio, Monte Lussari, Illegio e Sauris; - n° 1 raccolta di erbe o funghi con un esperto; - n° 1 serata musicale con Sonia Zannier; -  ingresso  Museo dell’orologeria a Pesariis, con visita del paese; - funivia A/R per Monte Zoncolan e funicolare A/R per il Lussari.

 

La quota non comprende:

- il trasporto, i pasti non menzionati, gli ingressi e le visite non menzionati, le offerte alle chiese e tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce: " La quota comprende".

 

Gortani Hotel - Arta Terme

Conosciuta fin dall’antichità per la presenza di una fonte di acque sulfuree, Arta Terme oggi ospita un rinomato centro termale specializzato in trattamenti della salute e del benessere. L’edificio ottocentesco, sede dell’hotel, oltre alle camere, tutte finemente arredate (bagno, TV SAT e wi-fi) e al ristorante, ospita anche un centro benessere con sauna e bagno turco. L’Hotel Gortani, inoltre, mette a disposizione degli ospiti, all’interno di una moderna struttura di legno e vetro che affaccia sul giardino, una piscina coperta con idromassaggio e area relax.

 

Nel cuore della Carnia, Arta Terme è una culla di benessere, natura e tradizione. Il soggiorno che vi proponiamo è un’esperienza in cui sentirsi accolti e coccolati, adatta alle persone che amano la natura: nell’alloggio, con una sistemazione tranquilla e confortevole nel centro della località carnica; nelle scoperte gastronomiche, con una cucina genuina basata sui prodotti del territorio; nel benessere, con la possibilità di unire una leggera attività fisica in mezzo alla natura con le cure e con il benessere termale. Lo staff dell’hotel e gli operatori del territorio mettono a disposizione competenza e professionalità, per offrirvi un servizio di accoglienza e animazione, una panoramica della cultura e della tradizione carnica, un programma di attività, una compagnia amichevole e allegra per i momenti di relax. 

 

 

 

 

 

La località

  Conosciuta fin dall’antichità per la presenza di una fonte di acque sulfuree, Arta Terme oggi ospita un rinomato centro termale specializzato in trattamenti della salute e del benessere.

Nota riguardante le cure termali

I trattamenti mutuabili le prestazioni che le Terme di Arta possono erogare in convenzione con il SSN sono le seguenti:

  • Fango Terapia
  • Balneo Terapia
  • Fango-Balneo Terapia
  • Cure inalatorie
  • Ciclo di cure per la sordità rinogena. 

Per poter usufruire dei servizi convenzionati è necessario essere forniti di regolare prescrizione medica (la classica ricetta rossa); l’impegnativa deve riportare oltre ai dati dell’utente (nome, cognome, indirizzo di residenza e codice fiscale) anche eventuali codici di esenzione per patologia/reddito. Deve inoltre indicare il tipo di trattamento prescritto e la diagnosi. E’ molto importante che tutti questi dati siano presenti e siano corretti, in quanto in presenza di errori o omissioni le prestazioni non possono essere erogate in convenzione. Il medico prescrittore sicuramente sa quali sono le diagnosi che danno diritto alle diverse cure termali in ogni caso a questo link https://www.termemiliaromagna.it/cure-termali-asl/ potrà trovare un piccolo promemoria. A seconda del codice esenzione presente in impegnativa l’utente potrà accedere alle cure con spese a totale carico del SSN, con un contributo ticket parziale di € 3,10 o pagando l’intera quota ticket di € 55,00 (tali cifre non dipendono da noi e potrebbero subire variazioni su indicazione del Ministero).

 

Il centro termale di Arta Terme dispone anche di trattamenti di estetica, come ad esempio massaggi, trattamenti corpo olistici, pulizia viso, epilazione, lettino solare (e tanti altri consultabili nel sito www.termediarta.it), ma anche fisioterapia e riabilitazione.

 

Attività proposte e incluse nella quota di partecipazione:

 

1° GIORNO

 Arrivo dei partecipanti, sistemazione in hotel e nel pomeriggio trasferimento nel caratteristico borgo di Sutrio, per una passeggiata guidata nel paese dalle tipiche abitazioni montane dove nelle numerose botteghe artigiane da secoli si lavora il legno. E’ sicuramente uno dei più caratteristici borghi della Carnia, caratterizzato da un centro storico ben restaurato, con le tipiche case in pietra che si affacciano su stradine lastricate che fanno da cornice al Borgo. Merita una visita il Presepe di Teno, straordinario esempio di artigianato locale frutto del paziente lavoro trentennale di Gaudenzio Straulino, detto "Teno", che per quasi 30 anni ha ampliato e perfezionato la propria opera arricchendola di particolari tutti rigorosamente in legno. Per concludere, piccola degustazione dei formaggi di montagna presso il caseificio locale Alto But. Saremo accolti dal casaro che ci illustrerà la preparazione dei formaggi tipici della Carnia. Durante la visita avremo modo di imparare come il latte diventi formaggio! Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 2° GIORNO 

Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento a Pesariis (Prato Carnico-Udine) per la visita guidata al museo dell’orologio, che si articola anche lungo le vie del paesino. Questa frazione di Prato Carnico vanta un’antica tradizione risalente agli inizi del XVIII secolo: la produzione di orologi per torri civiche e campanarie, nello specifico, è documentata già a partire dal 1725. Il Museo dell'Orologeria Pesarina è stato inaugurato nel 1996 a Pesariis, di fronte alla Casa Bruseschi. Rientro ad Arta e pranzo in hotel. Nel pomeriggio tempo per rilassarsi alle terme di Arta (ingresso non incluso) o per una passeggiata in paese. Cena e pernottamento in hotel. 

3° GIORNO

Prima colazione in hotel e mattinata d’escursione con accompagnamento a Malga Pramosio, raggiungibile con la funivia Monte Zoncolan e una passeggiata di mezz’ora circa. In malga sarà possibile assistere alle seguenti attività: mungitura, preparazione del formaggio e affumicatura della ricotta. Pranzo a base degli ottimi prodotti caseari. Nel pomeriggio tempo per rilassarsi alle terme di Arta (ingresso non incluso) o per una passeggiata in paese. Serata musicale con Sonia Zannier: per cantare, ballare e ricaricarsi. Cena e pernottamento in hotel. 

 4° GIORNO

 Prima colazione in hotel e mattinata d’escursione con accompagnamento sul Monte Lussari. Per secoli, le cime più orientali delle Alpi sono state il confine naturale tra il mondo latino, quello germanico e quello slavo. Ne è simbolo il monte Lussari, all’estremo nordest dell’Italia, con il suo santuario che può a ragione definirsi europeo, perché è meta di pellegrinaggi dei tre popoli. Il santuario è raggiungibile a piedi, attraverso il suggestivo Sentiero del Pellegrino che si snoda tra i boschi della foresta di Tarvisio, con la telecabina che parte da Camporosso o tramite la strada forestale che sale dalla Val Saisera. Pranzo in quota nel caratteristico rifugio “Locanda al Convento Da Jure”. Rientro ad Arta e nel tardo pomeriggio tempo per rilassarsi alle terme di Arta (ingresso non incluso) o per una passeggiata in paese.  Cena e pernottamento in hotel.

5° GIORNO

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla raccolta di erbe o funghi, accompagnati da un esperto. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio tempo per rilassarsi alle terme di Arta (ingresso non incluso) o per una passeggiata in paese. Cena a base delle erbe o dei funghi raccolti la mattina. Pernottamento. 

6° GIORNO

 Prima colazione in hotel. In mattinata visita accompagnata a Illegio, piccolo scrigno d'arte in Carnia. Giungere in questo antico borgo significa entrare in un pacifico frammento di mondo lontano dal frastuono dell'Occidente, trovando una dimensione di tranquillità in cui è possibile ascoltare, pensare e vedere. Passeggiata lungo le viuzze per scoprire i mulini del paese; tra questi il cinquecentesco Mulin dal Flec è ancora in funzione. La visita al mulino permette di comprendere come si svolgeva la vita nella civiltà agricola preindustriale, quali erano i ritmi, i tempi giornalieri e le fonti indispensabili ad un’economia familiare, sostanzialmente autosufficiente. Illegio è anche famosa per le sue mostre temporanee (da maggio ad ottobre) e tematiche, che ogni anno si tengono presso la Casa delle Esposizioni (tema 2018: “Padri&Figli”). Pranzo in hotel. Nel pomeriggio tempo per rilassarsi alle terme di Arta (ingresso non incluso) o per una passeggiata in paese. Cena e pernottamento in hotel. 

 7° GIORNO 

Prima colazione in hotel. In mattinata visita accompagnata a Sauris, Zahre nell'idioma locale, risalendo la stretta valle del Lumiei, la cui verde conca è dominata da cime dolomitiche e si rispecchia nelle acque del lago che assume tonalità diverse a seconda delle stagioni. Questo borgo alpino, costellato da malghe e pascoli, è collocato tra i 1000 ed i 1400 m. di altitudine ed è il più alto dell'intera regione. Il nome di Sauris è legato a quello del suo squisito prosciutto crudo leggermente affumicato secondo la ricetta della tradizione saurana e della pregiata birra Zahre. Visita agli stabilimenti e piccola degustazione di entrambi i prodotti. Nel pomeriggio tempo per rilassarsi alle terme di Arta (ingresso non incluso) o per una passeggiata in paese. Cena e pernottamento in hotel.

8° GIORNO

Prima colazione in hotel e fine dei servizi.